+39 010 846 1797 - +39 010 859 3311 info@mercomm.it

Era il 4 febbraio di 15 anni fa, un fredda serata invernale al campus di Harvard, e il giovane Mark Zuckerberg decise di mettere online una piattaforma capace di far incontrare gli studenti. Il suo scopo era quello di creare un sito internet accessibile solo agli studenti universitari di Harvard dove fosse possibile caricare tutte le foto degli iscritti alla prestigiosa università amerciana, facendo votare chi avrebbe avuto la possibilità di accedere alla piattaforma votando la foto preferita tra due che il sistema avrebbe fatto comparire casualmente. Come riuscì a trovare le foto? Semplice, “hackerando” il database del college di Harvard e pubblicando le foto e i nomi degli studenti.
Dopo solo 4 ore il sito aveva raggiunto 450 visitatori e 22.000 click sulle foto. Nacque così “Facemash” il precursore di Facebook.

I vertici del college punirono con sei mesi di sospensione Zuckerberg per infrazione alla sicurezza e violazione della privacy degli studenti ma Facesmash non venne chiuso e Zuckerberg capì che si poteva fare ancora di più. L’intraprendente Mark decise dunque di registrare il dominio thefacebook.com.
I
n pochi giorni più della metà degli studenti iscritti ad Harvard si iscrisse al portale social e nel giro di un mese il ragazzo decise di ampliare l’iscrizione anche agli studenti di Stanford, della Columbia University e di Yale.

Nel 2008 ci fu il cosiddetto boom, Facebook diventò una vera e propria piattaforma capace di organizzare, far parlare e condividere ogni tipo di argomento, con oltre 10 milioni di visite al mese.

Dal 2004 ad oggi Facebook ha cambiato molteplici volte la sua veste grafica ma soprattutto ha cambiato anche il modo di far interagire i propri utenti rimanendo comunque fedele a quell’idea di “socializzare e condividere” per cui era nato. Sono state tante le introduzioni di nuovi strumenti, dagli hashtag, alle reazioni passando per le storie ma anche introducendo Messenger come sistema di messaggistica veloce. Il feed delle notizie è sempre più aggiornato e la sicurezza ha raggiunto una nuova importanza.

Vediamo insieme la storia di Facebook attraverso l’evoluzione dell’interfaccia!

La prima interfaccia di TheFacebook nel 2004

 

Nel 2007 il profilo diventa più interattivo

 

Nel 2010 Facebook dà più spazio alle foto e alle informazioni profilo e appare l’opzione per la privacy

 

Il 2012 è l’anno dell’aggiunta dell’immagine di copertina e della timeline

 

Facebook tra il 2014 e il 2015 punta tutto sulla app per smartphone, lancia Messenger e cambia l’algorito di visualizzazione dei post